Lo Psicologo e i contesti giuridici

Il contesto giuridico ha la funzione di disciplinare le controversie che sorgono tra due o più parti che non riescono autonomamente a trovare accordi soddisfacenti. Può accadere che le conflittualità alla base delle azioni giudiziarie siano dannose per soggetti indifesi come i bambini o per le persone in situazioni di inferiorità, quando danni conseguenti a incidenti possono aver menomato il loro corpo, la psiche o l’immagine sociale. Le competenze psicologiche, in questi frangenti, sono di grande aiuto. I giudici si avvalgono degli psicologi per conoscere a fondo le caratteristiche di personalità dei soggetti che hanno avviato la causa. Lo psicologo diviene, su richiesta di un giudice, un consulente tecnico d’ufficio (CTU) e viene incaricato di redigere una perizia psicologica. Gli avvocati che difendono le parti in causa possono richiedere un perito di parte; in tali casi uno psicologo può essere coinvolto, dopo l’approvazione del giudice, ad affiancare il lavoro del CTU e, al tempo stesso, a sostenere psicologicamente il soggetto in causa. Gli ambiti d’impegno degli psicologi giuridici dell’Istituto sono:

 

  • la redazione di perizie civili in qualità di CTU nel campo delle separazioni coniugali e dell’affidamento dei minori
  • la partecipazione alle operazioni svolte da un CTU in qualità di perito di parte
  • la redazione di perizie per rimborsi assicurativi a seguito di incidenti che hanno procurato danni a un soggetto al quale possono essere riconosciute menomazioni permanenti a livello biologico, psicologico o morale
  • perizie che riguardano le relazioni sui luoghi di lavoro dove possono verificarsi casi di mobbing o vessazioni a danno dei lavoratori.

 

Il percorso di conoscenza che porta alla redazione delle perizie offre anche l’occasione di stabilire una relazione con una persona in difficoltà. La relazione, se ben condotta sul piano etico, può assumere anche dimensioni di sostegno e di riorientamento psicologico.

Diagnosi e terapie
i videogiochi permettono di familiarizzare sempre meglio con la dimensione virtuale, consentono di allargare l’ambito delle relazioni interpersonali e, grazie
Quali sono le reazioni dei bambini e dei ragazzi più grandi alle immagini di guerra dei media? Quali le possibili
Webinar gratuito con sezione "domande e risposte" - Mercoledì, 14 aprile 2021  La frequenza scolastica, la malattia, il contagio, il contatto
Webinar gratuito con sezione "domande e risposte" - Mercoledì, 24 marzo 2021 dalle 18:30 alle 20:00 Le complesse ricadute della pandemia